SALA GREMITA AL CONVEGNO “BILATERALITA’ ARTIGIANA E WELFARE AZIENDALE”

Il Presidente di Confartigianato Abruzzo Di Blasio: “Ai costi da sostenere devono corrispondere delle opportunità”

Grande successo per il convegno “Bilateralità artigiana e welfare aziendale”, organizzato dall’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Pescara, in collaborazione con Confartigianato Imprese Abruzzo e patrocinato dalla Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro.

L’evento, che si è svolto ieri pomeriggio presso la Cassa Edile di Pescara, ha attirato la presenza di più di 50 consulenti del lavoro, oltre alle parti sociali e ai professionisti del comparto artigiano abruzzese. Il convegno è stato aperto dai saluti della presidente dell’Ordine dei Consulenti di Pescara, Laura D’Angelo, del presidente di Confartigianato Abruzzo, Giancarlo di Blasio e del direttore di Ebrart Abruzzo, Renato Giancaterino.

Subito dopo, con competenza e professionalità, i relatori Riccardo Giovani (Direttore Politiche Sindacali e del Lavoro di Confartigianato Imprese), Simone Cagliano (Fondazione di Studi Consulenti del Lavoro) e Bruno De Simone (Ufficio Contributi San.Arti) hanno esposto le principali tematiche concernenti la bilateralità, con un focus sui contratti collettivi dell’artigianato, soffermandosi in particolare sulle novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2019. Gli esperti hanno inoltre illustrato ai numerosi consulenti del lavoro presenti in sala le modalità per introdurre i piani di welfare nelle Pmi.

Oggi più che mai è necessario promuovere la cultura della bilateralità e del welfare aziendale, confrontandoci con i principali protagonisti del settore, i consulenti del lavoro – afferma a margine del convegno il Presidente di Confartigianato Imprese Abruzzo, Giancarlo Di Blasio -. Ai costi che si è tenuti a sostenere, devono corrispondere delle opportunità, che devono tradursi in sostegno al reddito in caso di crisi aziendale, in contributi, in prestazioni di beni e servizi, in benefit e premi per i dipendenti”, prosegue il Presidente. Per potere usufruire di queste interessanti e vantaggiose opportunità, però, l’azienda deve essere informata – prosegue Di Blasio -. Occorre una consulenza mirata e specifica, caso per caso, un obiettivo che accomuna l’Ordine dei consulenti del lavoro di Pescara e l’Associazione datoriale che rappresento”. Il presidente regionale di Confartigianato rivolge inoltre un caloroso ringraziamento alla Presidente Laura D’Angelo: “Mi auguro di consolidare in futuro, con nuove iniziative comuni, un rapporto che possa essere sempre più fruttuoso tra le nostre realtà”.