A PESCARA CONVEGNO “BILATERALITA’ E WELFARE AZIENDALE”: LE NOVITA’ DELLA MANOVRA 2019

L’appuntamento di venerdì 18 gennaio, alle 14.30 presso la Cassa Edile, rivolto ai consulenti del lavoro

Bilateralità come strumento di partecipazione sociale e welfare aziendale per valorizzare le risorse ed aumentarne la soddisfazione e la produttività, con un focus sugli adempimenti e le opportunità per le imprese artigiane abruzzesi e sul trattamento contabile dei benefit aziendali. Sono i temi al centro del convegno organizzato dall’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Pescara, in collaborazione con Confartigianato Imprese Abruzzo, che si terrà venerdì 18 gennaio alle 14.30 presso la Cassa Edile di Pescara.

Autorevoli esperti analizzeranno le principali tematiche della materia alla luce delle novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2019. Tra i relatori la presidente dell’Ordine dei Consulenti di Pescara, Laura D’Angelo, il presidente di Confartigianato Abruzzo, Giancarlo di Blasio, il direttore di Ebrart Abruzzo, Renato Giancaterino e i referenti nazionali specializzati in materia di diritto del lavoro e relazioni sindacali. Il seminario è rivolto ai consulenti del lavoro e al termine dei lavori saranno rilasciati quattro crediti formativi.

Nel corso del convegno saranno esaminati i dati sulle adesioni delle imprese abruzzesi agli Enti Bilaterali dell’Artigianato, ponendoli a confronto con quelli nazionali e saranno illustrati tutti i contributi erogati dai Fondi per gli imprenditori in regola con la bilateralità.

“Sarà un’occasione – afferma il presidente di Confartigianato Abruzzo, Giancarlo Di Blasio – per confrontarci con i consulenti del lavoro e analizzare la situazione delle aziende che in Abruzzo applicano i contratti dell’artigianato. E’ necessario, oggi più che mai, promuovere la cultura della bilateralità e del welfare aziendale. Da imprenditore artigiano – prosegue Di Blasio – posso comprendere le esigenze dei datori di lavoro: ai costi che si è tenuti a sostenere corrispondono altrettanti opportunità, ma bisogna essere informati e sapere a chi rivolgersi. A questo comune obiettivo aspirano l’Ordine dei consulenti del lavoro di Pescara e l’Associazione datoriale che rappresento”.

“Stiamo portando avanti, con determinazione ed efficacia, le iniziative che riguardano la promozione della bilateralità artigiana – spiega il Segretario regionale dell’associazione di categoria, Daniele Di Marzio -. In Abruzzo la strada da percorrere è ancora lunga – prosegue il Segretario – mentre le imprese del Nord da tempo hanno colto i risvolti di una crescente domanda di servizi sociali, specie nel campo della previdenza complementare e della tutela sanitaria integrativa. A questa domanda – conclude Di Marzio – ritengo sia necessario rispondere attraverso un’alleanza tra capitale e lavoro sui temi della crescita, dello sviluppo e della giustizia sociale”.