Piccole imprese siano priorità del prossimo Esecutivo’: Cesare Fumagalli su Rtl 102.5

slide-news-rtl102.51

“Le imprese vivono di certezze e hanno bisogno di soluzioni rapide su molti dossier che vanno affrontati con decisione e pragmatismo. Lo stallo della situazione politica non fa bene all’economia”. Così il Segretario Generale di Confartigianato Cesare Fumagalli dai microfoni dell’emittente radiofonica Rtl 102.5 ha rappresentato oggi le preoccupazioni dei piccoli imprenditori ed ha sottolineato la necessità di dare risposte alle loro aspettative.

In particolare, Fumagalli ha ricordato le proposte che la Confederazione ha presentato in occasione delle elezioni del 4 marzo: “Alla politica diciamo che per tornare a crescere bisogna ripartire dalle piccole imprese che rappresentano il 99,4% del tessuto produttivo e danno lavoro al 65,3% degli occupati”.

Nell’intervista a Rtl 102.5, il Segretario Generale di Confartigianato ha poi evidenziato che nei programmi di Movimento 5 Stelle, Lega e Pd, ci sono molte convergenze su temi che stanno a cuore a Confartigianato: ridurre la pressione fiscale e semplificare il sistema tributario; favorire l’accesso al credito; costruire un percorso di successo per Impresa 4.0 e l’utilizzo del digitale; una Legge annuale per le Pmi, la tutela delle produzioni made in Italy, l’accelerazione del pagamento dei debiti della Pubblica amministrazione alle imprese fornitrici di prodotti e servizi.

Clicca QUI per ascoltare l’intervista del Segretario Generale di Confartigianato a Rtl 102.5