DA PRIMI A ULTIMI – 90 MERCATINI COMPLESSIVI SOLO NEI COMUNI DI GIULIANOVA, TORTORETO, ALBA ADRIATICA E MARTINSICURO RIPORTATI SUL CALENDARIO DEGLI EVENTI CONFCOMMERCIO-CONFESERCENTI

 

 

Giovedì termine ultimo per la partecipazione al Bando ristretto per l’affidamento del servizio di gestione ed organizzazione della “ Fiera Festa S.S. Maria Assunta in cielo” del 13,14 e 15 agosto 2016 del Comune di Tortoreto, decisione pubblicata solo l’ 08 agosto 2016.

La Confartigianato Teramo sebbene tra le prime in quanto a rappresentatività viene collocata dopo Confcommercio e Confesercenti sul presupposto che la rappresentatività, da sempre data in base al numero degli associati e paganti la quota associativa, è per il Comune di Tortoreto , dato dal numero dei Consiglieri assegnati nei vari Consigli camerali della Regione Abruzzo.

Quindi, per il Comune di Tortoreto sono i Consiglieri che determinano la rappresentatività e non i soci.

Dall’Abbinamento Inps risulta, che la Confartigianato è la seconda associazione più rappresentativa non solo al livello Provinciale (Provincia di Teramo) ma anche a livello Regionale e precisamente nella Provincia di Teramo con n. 1.249 associati e n. 4.966 associati a livello regionale, ed è preceduta dalla sola CNA sia nella Provincia di Teramo che nella Regione Abruzzo, associazione che non ha partecipato al Bando.

 Ancora una volta la Confartigianato Teramo viene penalizzata nell’ assegnazione dei mercatini in quanto verifichiamo la mancata di applicazione della L.R. 135/99 nella quale non leggiamo che è previsto l’apparentamento delle associazioni come invece è previsto nella procedura del rinnovo dei Consigli camerali.

Ci chiediamo come mai la Confcommercio e Confesercenti si sono visti assegnare complessivamente n. 90 mercatini da collocarsi per lo più nel periodo luglio – agosto, quasi 2 eventi al giorno!!!!

Stiamo valutando ogni opportuna azione a difesa degli associati Confartigianato ivi compresi eventuali azioni risarcitorie dei danni subiti.